--- >>>   francescani per la diocesi   <<< ---

Home

Chi siamo

Attività

Formazione

Pubblicazioni

Frate Jacopa

Archivio fotografico

Links

Briciole di Liturgia  -  Monografie  -  Spiritualità

Briciole di Liturgia
a cura di Giuseppe Guastella

info@fratejacopaverona.it



senso del sacro

    Il senso del Sacro

    Durante talune celebrazioni molto partecipate, può capitare di sperimentare quella particolare sensazione di pienezza, di grazia, che ti fa esclamare: "Ma che bella celebrazione!" quando si riesce ad avvertire viva la presenza dello Spirito. Peccato che questo non lo si possa dire di tutte le nostre messe.
    Succede talvolta di entrare in una chiesa per un breve saluto al Santissimo e trovarvi i "lavori in corso" dei volontari che pulendo fra i banchi chiacchierano a voce alta da una navata all'altra, oppure i chierichetti che preparando col parroco una particolare liturgia producono una baraonda da oratorio!
    Ma dove sono finiti i luoghi di preghiera?
    Del resto è quello che si verifica sempre più spesso al termine delle messe quando, non ancora uscito il corteo presbiterale, ci si abbandona immancabilmente in una simpatica vivacità da mercatino rionale.
    Eppure Lui è ancora lì, presente in noi e dentro il tabernacolo; Lui, che si rivela nel silenzio... mentre noi, che ci riveliamo chiacchierando, con la testa siamo già fuori! Possibile che non si riesca più a percepire la sacralità del luogo? Cosa ci costerebbe bisbigliare, se proprio non possiamo fare a meno di scambiare qualche parola?
    Proviamo a rammentare, a ruota libera, tutte le volte che abbiamo sentito minato, o mancare del tutto, il senso del sacro in chiesa:

    • il cellulare che suona durante la celebrazione
    • indossare abiti inappropriati
    • bambini che scorrazzano lungo tutta la navata
    • o che giocano nel banco con le automobiline
    • i foglietti domenicali agitati rumorosamente
    • gli inginocchiatoi abbassati con fragore
    • accendere una candela durante la santa messa
    • il coro della messa successiva arrivato troppo in anticipo (già durante la nostra messa)
    • allestimento rumoroso di strumenti e attrezzature musicali
    • strumenti musicali utilizzati a volumi inadeguati
    • canzoni gridate a squarciagola e/o con applauso finale
    • alzarsi e sedersi a caso o a nostra discrezione
    • masticare il chewing-gum
    • star seduti con le gambe accavallate, specie se sull'altare
    • andare alla comunione distrattamente e salutando gli amici nei banchi
    • ministranti particolarmente agitati o trasandati
    • ...

    continuate pure la lista con i vostri ricordi...

    Giuseppe




© Copyright 2009 - Tutti i diritti riservati - Privacy & Cookie Policy - Webmaster: Giuseppe Guastella - StudioMASP - info@fratejacopaverona.it